Norme PTL®

Regolamento PTL® 2019

AVVISO IMPORTANTE

L’itinerario della Petite Trotte à Léon comporta passaggi tecnicamente molto più difficili rispetto a quelli di altri trail (tra cui l’UTMB®). È necessaria un'ottima conoscenza della montagna.

Alcuni passaggi possono presentare pericoli oggettivi: pendii ripidi, rischio di cadute di pietre, sentieri molto stretti, attraversamento di frane e nevai, assenza di sentieri o tracce visibili…

Il percorso NON È SEGNATO ed è spesso LONTANO DAI CENTRI ABITATI. Tra le basi vita ed rifugi partner i concorrenti sono in autonomia.

Per una gara in tutta sicurezza, i concorrenti devono sapere usare il GPS, la bussola e l'altimetro ed orientarsi con una cartina. Devono imperativamente avanzare come una squadra (a meno di 50 metri l'uno dall'altro). Devono anche essere in grado di affrontare condizioni naturali difficili.

 

PREAMBOLO

ORGANIZZAZIONE

La PTL® è una gara organizzata dalla Sarl Autour du Mont-Blanc e dal Les Trailers du Mont Blanc (associazione ex-legge 1901, iscritta sulla gazzetta ufficiale del 29/11/2003 n°1627, Club FFA n°074060) nell'ambito dell’UTMB®. È diretta da un Comitato di Gara le cui decisioni sono inappellabili.

ACCETTAZIONE DEL REGOLAMENTO E DELL'ETICA DI GARA

La partecipazione alla PTL® implica l'accettazione senza riserve del presente regolamento e dell'etica dell’evento, consultabili su www.utmbmontblanc.com

 

CARATTERISTICHE DELLA GARA

  1. La PTL® ha come obbiettivo la realizzazione di un percorso entro un tempo predefinito. Non è una vera e propria gara competitiva e dunque non è prevista una graduatoria ufficiale.
  2. La PTL è composta da squadre femminili, maschili o miste di 2 o 3 persone. Il numero massimo di persone autorizzato è di 300.
  3. Le squadre sono rigorosamente indissociabili. In caso di abbandono di un membro di una squadra di 3 persone, gli altri 2 possono continuare solo dopo che colui che ha abbandonato è stato soccorso in una base vita o in un rifugio e solo se hanno ottenuto l’autorizzazione del PC Gara. In caso d’abbandono di un concorrente di una squadra di 2, entrambi i concorrenti devono fermarsi. 
  4. Il tracciato è da percorrere in semi autosufficienza; le squadre gestiscono come vogliono ristori e tempi di riposo. Lungo tutto il percorso, l'Organizzazione propone:
         - basi vita aperte 24/24, dove i concorrenti possono dormire e mangiare gratuitamente. I concorrenti possono usare i loro sacchi corridori. Il tempo di utilizzo dei letti ormeggi non è limitato, a parte le barriere orarie
         - i rifugi partner, aperti 24/24, dove i concorrenti dispongono di dormitori (gratuiti, e in funzione dei posti disponibili) e pasti (dietro presentazione di un buono pasto*). Il tempo di occupazione dei letti ormeggi può essere limitato in caso di alta frequentazione.
         - i servizi proposti da tutti gli altri rifugi non partner sono a carico dei concorrenti, nel rispetto degli orari dei rifugi e nel rispetto degli altri utenti.
  5. L’assistenza è tollerata solo nelle basi vita dell'Organizzazione. È assolutamente vietata in qualsiasi altro punto del percorso, compresi rifugi partner, paesini o strade, su pena di squalifica immediata.
  6. Nessun accompagnamento è consentito durante il percorso (tranne il chilometro che precede e segue la basi vita)

* Nel limite del 4 buoni pasto distribuiti.

 

CONDIZIONI DI PARTECIPAZIONE E ISCRIZIONE

CONDIZIONI D’ISCRIZIONE

Le iscrizioni avvengono su presentazione di un dossier che attesta l'esperienza di ogni membro della squadra. Verranno valutate l'esperienza tecnica della montagna, l'esperienza sportiva e la motivazione di squadra (vedi iscrizioni).

MODALITÀ DI PARTECIPAZIONE

L'iscrizione alla PTL è aperta a tutti i nati prima del 1999 (categorie da junior a senior) tesserati o no.
Per la convalida definitiva dell'iscrizione è necessario un certificato medico specifico. Ogni partecipante deve inserirlo nel proprio spazio corridore entro il 31 maggio 2019. L’Organizzazione non accetta più i certificati medici spediti via email o per posta.

CONDIZIONI DI COMUNICAZIONE

Avere la capacità di interagire con l'organizzazione durante l'evento (PC corsa, volontari sul campo, soccorso....) è essenziale per garantire la sicurezza dei partecipanti. Per questo motivo è obbligatorio che almeno un membro del team parli correntemente il francese, l'inglese o l'italiano (le lingue dell'organizzazione). Un buon livello di espressione e comprensione, anche al telefono, è richiesto e sarà verificato al momento della distribuzione dei pettorali.
Il Comitato PTL® si riserva il diritto di rifiutare la partenza di una squadra se ritiene che questa condizione non sia soddisfatta.

QUOTA DI ISCRIZIONE

Iscrizione esclusivamente su internet e pagamento sicuro con carta di credito.
 
Diritti d’iscrizione 2019 : 1200€ per squadra
 

Prestazioni fornite dall'Organizzazione :

  1. Pettorali (uno per ogni partecipante).
  2. Un sacco corridore per concorrente (50L).
  3. Localizzatore GPS per potere seguire la squadra dal PC gara.
  4. Cartine scala 1:25 000 + il roadbook dell’itinerario, in francese, inglese, italiano o spagnolo (una copia per squadra). 
    I file con i tracciati e waypoints da inserire nel GPS personale
    L'elenco dei rifugi e ristori proposti dall'organizzazione.
  5. Assistenza telefonica 24/24 del PC Gara, follow up live sul sito www.utmbmontblanc.com
  6. Pasti caldi e dormitori nelle basi vita
  7. Sacchi corridori alle basi vita
  8. Dormitori (se posti disponibili) nei rifugi partner
  9. 4 buoni pasto da usare nei rifugi partner
  10. Sala riposo, assistenza medica post gara e pasto all’arrivo a Chamonix.
  11. Regali: giacca finisher e campanella tradizionale, souvenirs per tutti i Finisher.
  12. Diploma per tutti i Finishers.

Di cui i film 2019 in streaming in formato HD, un'eco-partecipazione di 1,50 € a persona per finanziare operazioni di pulizia e di manutenzione dei sentieri e 10 € per l'adesione 2019 all’associazione Les Trailers du Mont-Blanc.

 

SVOLGIMENTO DELL'EVENTO

La PTL® 2019 parte da Chamonix e percorre la media e l'alta montagna su circa 300 kilometri e con un dislivello positivo di circa 25 000 metri.
La partenza è prevista lunedì 26 agosto 2019 alle 8:00 dalla Place Triangle de l’Amitié a Chamonix. L'arrivo dei concorrenti, nella stessa piazza, è previsto entro le 16:30 di domenica 1 settembre 2019, dopo 152:30 ore di gara, tempo massimo autorizzato per percorrere il giro completo.

PETTORALI

I pettorali sono consegnati individualmente ad ogni concorrente su presentazione di un documento d'identità con foto, dopo avere firmato un documento con il quale si impegna a  avere sempre con sè il materiale obbligatorio durante tutta la gara.

Il pettorale deve essere presentato durante i controlli organizzati lungo il percorso.
A Chamonix, è il lascia passare necessario per potere prendere le navette, gli autobus, per accedere ai ristori, alle cure, alle aree riposo, alle docce e alle zone di deposito e recupero sacchi corridori.
In più del pettorale, ad ogni membro della squadra verrà consegnato un braccialetto d’identificazione da conservare durante tutta la gara.

LOCALIZZAZIONE E CHECK POINTS

L'Organizzazione fornisce un GPS ad ogni squadra. Questo tracker consente all'organizzazione di tracciare i progressi della squadra e garantire che rispetti il corso. Queste informazioni sono disponibili anche su internet.
Il posizionamento del tracker sulla borsa raccomandato dall'organizzazione deve essere rigorosamente rispettato.

Queste informazioni sono disponibili anche su internet.

BARRIERE ORARIE

Le barriere orarie sono definite alle basi vita e nei luoghi ritenuti utili dall'Organizzazione per ragioni di sicurezza. Sono calcolate per permettere ai partecipanti di raggiungere il traguardo nel tempo massimo imposto di 152:30 ore.  
Per avere l'autorizzazione di proseguire la gara, le squadre devono ripartire dal check point prima dell'ora limite imposta.
Il concorrente, messo fuori gara dall'Organizzazione, che vuole continuare il percorso, è sotto la propria responsabilità e deve restituire il pettorale ed il GPS tracker.

ABBANDONI E RIMPATRI

L’Organizzazione garantisce il rimpatrio dei concorrenti dalle basi vita (per coloro che abbandonano o che sono squalificati a causa di una barriera oraria), senza potere prevedere l'ora di rientro.
In caso di abbandono in qualsiasi altro punto del percorso, tranne eccezione, i concorrenti devono organizzarsi da soli.
In caso di abbandono, il rimpatrio del sacco corridore a Chamonix non può essere garantito prima della fine della gara.

 

IMPEGNO DI CORRIDORI

EQUIPAGGIAMENTO OBBLIGATORIO

Per evidenti ragioni di sicurezza, i partecipanti si impegnano sull'onore ad avere tutto l'equipaggiamento obbligatorio elencato qui sotto durante tutta la gara. Verranno effettuati dei controlli sistematici alla consegna dei pettorali, alle basi vita e “a caso“ lungo il percorso.

Equipaggiamento individuale obbligatorio:

  • Riserva d'acqua di minimo 2 litri
  • Riserva alimentare
  • 2 lampadine funzionanti con pile di ricambio sufficienti per la settimana
  • Coperta di sopravvivenza (minimo 140 x 210 cm)
  • 1 fischietto
  • Cellulare con opzione internazionale (numero sempre leggibile)
  • 1 caricabatterie (solare, portatile, ricaricabile…)
  • 1 tee-shirt traspirante (di cambio)
  • 2 maglie intime calde traspiranti a maniche lunghe
  • 1 giacca a vento e 1 pantalone traspirante 100% impermeabile
  • 1 poncio impermeabile
  • 1 pantalone o collant lunghi da sport
  • 1 paio di occhiali da sole
  • 1 paio di guanti impermeabile
  • 1 cappello
  • 1 bastoncino luminoso (fornito dall'Organizzazione)
  • 1 bicchiere multi uso
  • Bussola e altimetro
  • Coltellino
  • Ramponi con punte di 1 cm minimo (esempio modello XTR di Yaktrax® / modello Chainsen Light di Snowline)
  • Casco 

Equipaggiamento obbligatorio per squadra

  • 1 GPS per escursionismo con le tracce fornite dall'Organizzazione; il GPS deve potere registrare almeno 20 tracce di minimo 5 000 punti ciascuna. Attenzione, lo smartphone e l'orologio GPS non sostituisce il GPS per escursionismo.
  • Il Roadbook e le cartine del percorso, forniti dall’Organizzazione.
  • 1 riparo di sopravvivenza 100% resistenza pioggia e vento, sufficientemente grande per permettere ai membri della squadra di mettersi al riparo, in caso di cattivo tempo (esempio qui)
  • Una candela e un accendino (per riscaldare il bivacco in caso di infortunio e/o rischio di ipotermia).
  • 1 trousse di soccorso per curare piccole ferite e malanni leggeri (elenco minimo in allegato)
  • Liquidi (euro e franchi svizzeri). La maggior parte dei rifugi non accetta le carte di credito.

Documentazione doganale

  • Documento di identità

Altri equipaggiamenti fortemente consigliati per la tua sicurezza (elenco minimo)

  • 1 fornellino e gavetta a squadra
  • bastoncini
  • abbigliamento di ricambio
  • pastiglie per disinfettare l'acqua o sistema di filtrazione dell'acqua
  • cordino, crema solare, vaselina o crema anti-irritazioni
  • sacco a pelo 200 gr. 

SICUREZZA E CONDOTTA DA TENERE IN CASO DI INCIDENTE

Il PC Gara, installato a Chamonix, ed i controllori presenti sul percorso sono dunque gli unici interlocutori ai quali i corridori potranno rivolgersi in caso di problemi: allerteranno allora, i soccorsi pubblici e ne assicureranno il coordinamento.

In caso d’incidente:

  • i concorrenti devono usare la loro trousse di soccorso per le prime cure,
  • in caso d’urgenza o di impossibilità di spostamento, devono avvisare il PC Gara con ogni mezzo.

In caso di cattive condizioni meteorologiche e per ragioni di sicurezza, il Comitato di Gara si riserva il diritto di modificare il percorso, di interrompere la gara o modificare le barriere orarie. Le sue decisioni sono inappellabili.

ASSICURAZIONE

Personale incidente:
Ogni concorrente deve essere in possesso di un'assicurazione personale incidente a copertura di eventuali spese di ricerca o rimpatrio dalla Francia, dall’Italia o dalla Svizzera. Tale assicurazione può essere sottoscritta presso qualsiasi organismo scelto dal concorrente ed in particolare presso la Federazione Francese di Atletismo, via una licenza, o presso la « Fédération Française de la Montagne et de l’Escalade » o della « Fédération Française des Clubs Alpins et de Montagne » (carta Air Glacier per la Svizzera).

Per i corridori iscritti alI'ITRA (International Trail Running Association) è ora possibile contrarre un'assicurazione Assistenza - Rimpatrio che copre le spese di ricerca e soccorso in tutto il mondo.
Per ulteriori informazioni vedi sul sito : http://itra.run/page/353/Insurance.html

NB: le evacuazioni in elicottero sono a pagamento. Solo l'Organizzazione può decidere riguardo all'evacuazione, decisioni prese in primis per la sicurezza dei concorrenti.

Responsabilità civile:
L’Organizzatore sottoscrive un’assicurazione di responsabilità civile valida per tutta la durata della gara. Questa garantisce le conseguenze economiche di sua responsabilità, dei suoi addetti e dei partecipanti.

DIRITTI ALL'IMMAGINE

Ogni concorrente rinuncia espressamente ad avvalersi del diritto all' immagine durante la gara, cosi' come rinuncia a qualsiasi ricorso contro l'Organizzatore ed i suoi partners abilitati per l'utilizzo fatto della sua immagine. Solo l'Organizzazione puo' trasmettere il diritto all'immagine ai media, via un accredito o un permesso specifico.

Ultra Trail®, Ultra-Trail du Mont-Blanc®, UTMB®, CCC®, TDS® e PTL® sono dei marchi legalmente depositati. Qualsiasi comunicazione sull' avvenimento o utilizzo di immagini dovrà essere fatto nel rispetto del nome dell'evento, dei marchi depositati e con l'accordo ufficiale dell'Organizzazione.

MODIFICA DELLA SQUADRA ED ANNULAMENTO

La composizione iniziale delle squadre può essere modificata entro e non oltre il 15 luglio. Come per tutti i candidati, ogni nuovo membro che entra in una squadra già formata, deve presentare un dossier specifico, valutato dal Comitato di Gara, che accetta o no l'iscrizione. Le sue decisioni sono inappellabili.
L'annullamento dell'iscrizione di tutta una squadra deve essere fatta via email o con lettera raccomandata, in nessun caso per telefono o fax. Il rimborso della quota d'iscrizione può essere fatto solo alle seguenti condizioni:

Data Rimborso in % (escluse le spese accessorie)
Prima del 15 marzo 60%
Dal 16 marzo al 15 maggio 50%
Dal 16 maggio al 31 luglio 40%

Dopo il 31 luglio, nessun rimborso è possibile.
In caso di rinuncia di un membro della squadra, non è possibile recuperare una parte della quota d'iscrizione.

ALLEGATO : TROUSSE DI SOCCORSO

Consultate il vostro medico di fiducia, prima della partenza, per la prescrizione di medicine adatte, verificandone l’assenza di controindicazioni e/o di allergie.
Vi consigliamo l’elenco seguente, elenco minimo senza eventuali trattamenti personali:

Medicazioni, bende e creme :

  • Bende adesive elastiche (6 cm)
    • es : elastoplaste
      Per gli strapping alle caviglie o per mantenere una medicazione
  • Bende elastiche (8 cm)
    • es : Coheban
  • Cerotti sterili
  • Disinfettante in monodose
    • es : Chlorexidine
  • Compresse sterili
  • Suture adesive
    • es : Steristrip
      Per chiudere piccole piaghe che non necessitano punti
  • Medicazioni per fiacche
    • es : Urgomed
      Per proteggere la pelle lesa (fiacche, escoriazioni) dopo avere disinfettato
  • Crema anti-infiammatoria
    • es : Voltarène Emulgel
      Da applicare in caso di tendiniti, storte…
  • Crema Nok (Akileine) o altro
    • Per prevenire le fiacche, rinnovare l’applicazione durante la gara
  • Ovatta anticoagulante
    • In caso di sangue da naso
  • Bepanthene (crema cortisonica)
    • Da applicare sulle irritazioni del sedere o tra le cosce
  • Collirio antisettico

Per curare le fiacche : se un corridore della squadra se la sente di fare questi gesti : eosine + siringa 5cc + ago sotto cutaneo.
Procedura :

  1. Aspirare l’eosine nella siringa e forare la fiacca da una parte all’altra
  2. Aspirare il siero con la siringa
  3. Iniettare il mix di siero eosine/siero nella fiacca
  4. Aspirare di nuovo il mix e ritirare la siringa
  5. Togliere il liquido rimanente nella fiacca con un cotone e fare una medicazione protettiva o applicare la Nok d’Akileine
  6. Se presenza di sangue nella fiacca significa che il derme è leso per cui disinfettare bene la zona.

Medicinali :

  • Analgesici
    • es : paracetamolo solo ( Doliprane, Dafalgan…) o associato (Di-Antalvic…)
    • Per i dolori muscolari, articolari…
    • Evitate l’uso di aspirina o di anti-infiammatori, tossici per i reni e per lo stomaco già fortemente sollecitati dalla gara.
      Attenzione ai dolori intensi che possono essere un campanello d’allarme di un problema serio che richiede « lo stop » della gara ed un parere medico.
  • Antivomito
    • es : Vogalene Lyoc o Motilium
      Contro nausea e vomito
  • Antidiarreico
    • es : Loperamide o Imodium
      Contro la diarrea
      Non dimenticate i consigli di idratazione e di alimentazione in caso di problemi digestivi
  • Antispasmodico
    • es : Spasfon
      Contro il mal di pancia
  • Antiriflusso
    • es : Ranitidine
      Contro bruciori di stomaco
  • Avere sempre con se pastiglie di glucosio o fruttosio e barrette energetiche in caso di ipoglicemia.

 

La versione originale del presente documento (regolamento UTMB® ) è in francese. In caso di incongruenza o discrepanza tra la versione francese e una qualsiasi delle altre versioni linguistiche del presente regolamento, prevarrà la versione francese.